Museo degli Strumenti Musicali Automatici, Utrecht

Condividi il viaggio!

museo strumenti musicali automaticiInizialmente avevo escluso la visita del Museo degli Strumenti Musicali Automatici, ma poi visto che avevo tempo l’ho ripreso in considerazione. Probabilmente la mia iniziale diffidenza è dovuta al fatto che in Italia gli strumenti musicali automatici come carillon e organetti al giorno d’oggi sono molto meno popolari rispetto ai paesi nordeuropei.

museo strumenti musicali automatici

Il museo è ospitato all’interno di una chiesa sconsacrata nel centro storico di Utrecht, ed è una location molto suggestiva, l’esposizione si snoda nella grande navata centrale, attraverso quelle laterali e lungo i matronei.
Nella sala più grande sono esposti i carretti musicali, sgargianti e kitch come i circhi ambulanti; man mano che la visita prosegue si incontrano gli organetti a schede o a rulli perforati, i carillon, gli orologi musicali, i cucù… insomma tutte quelle cose meccaniche e canterine che piacciono tanto agli olandesi.
museo strumenti musicali automatici
Quello che mi ha colpito dell’esposizione è l’abilità degli artigiani che realizzavano questi strumenti, dotati di abilità non solo da orologiaio, ma anche da ebanisti, scultori o pittori, tanto sono accurati alcuni pezzi. I più spettacolari sono gli organi da fiera realizzati dal celebre fabbricante belga Mortier.
museo strumenti musicali automatici
Del resto non pensate che questi strumenti automatici producano delle semplici musichette da carillon: molti di essi sono in grado di suonare tutt’oggi, a secoli di distanza dalla loro creazione, complessi brani di musica classica.
Ad orari prestabiliti alcuni degli orologi cantano e suonano, inoltre in occasioni particolari si tengono dei concerti dove vengono fatti suonare organetti e carillon molto antichi e preziosi, nella sala per la musica, una specie di piccola scatola di vetro posta nella zona dell’altare.
museo strumenti musicali automatici
Neanche questo verrà annoverato tra i musei più significativi dell’Olanda, ma vale la pena farci un salto per fare un breve e divertente viaggio in un mondo kitsch fatto di meccanismi automatici, opere d’artigianato e musiche sorprendenti.
Info:

Speelklok Museum
Museo Nazionale degli Strumenti Musicali Automatici
Steenweg 6

3511 JP Utrecht

museo strumenti musicali automatici


Condividi il viaggio!

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.