I mercati di Chiang Mai (notturni e non) dove mangiare e fare shopping

Condividi il viaggio!

Chiang Mai è giustamente famosa per i suoi templi, ma quello che mi ha entusiasmata forse più dei templi è stata la scoperta continua dei suoi mercati. Luoghi dove fare shopping di souvenir, artigianato locale e spezie, ma soprattutto dove mangiare un sacco di street food. I mercati di Chiang Mai, sia notturni che diurni, traboccano di odori, sapori, materiali, consistenze e colori diversi, e durante il mio soggiorno ci ho mangiato praticamente ogni giorno, a pranzo e a cena.

I mercati di Chiang Mai sono tanti, e con questa guida spero di darti una mano a scegliere quali visitare e dove mangiare e fare acquisti.

Cosa puoi trovare nei mercati di Chiang Mai

La maggior parte dei mercati sono specializzati in cibo e prodotti freschi e essiccati, oppure souvenir, artigianato o cose del genere, e ti specificherò queste informazioni in seguito, parlando dei singoli markets. Lo street food si trova quasi in ognuno di essi, con poche eccezioni che corrispondono di solito a quei mercati attivi al mattino che vendono solo cibo fresco per il consumo giornaliero.

Ma ci sono alcune cose in particolare, più o meno tipiche, che puoi trovare nei mercati di Chiang Mai:

  • Kaow Soi – la zuppa thailandese tipica di questa zona, fatta con noodles all’uovo, curry, cocco, brodo, verdure e curcuma. La versione originale è a base di pollo, ma ormai si trovano versioni con altre carni, con pesce e vegetariane.
  • Durian – a tonnellate! Se ti piace questo controverso e puzzolente frutto asiatico, ricordati che è proibito portarlo all’interno della maggior parte degli hotel.
  • Scorpioni – sono il classico cibo strano acchiappa-turisti, infatti spesso chiedono soldi anche solo per fotografarli. Non li ho assaggiati perché ho saputo che molti viaggiatori in seguito si sono sentiti male.
  • Argento sbalzato – è una produzione artigianale tipica di Chiang Mai, ma i prodotti venduti ai turisti sono perlopiù fatti di alluminio ricoperto da una sottile patina argentata (e visti i prezzi non poteva certo essere argento vero).
  • Legno di teak – scolpito e trasformato in oggetti vari, dalle fine alle ciotole e ai mestoli. Un’altra ricchezza e tradizione della provincia di Chiang Mai.
scorpioni fritti su una bancarella

Mercati di Chiang Mai notturni

Adoro i mercati notturni asiatici, e quelli thailandesi sono fantastici! Di solito le bancarelle cominciano a arrivare intorno alle 18.00, ma ti consiglio di verificare gli orari su google maps perché possono cambiare, ma non fidarti troppo, anche quelli su google maps potrebbero essere imprecisi o sbagliati. La cosa migliore è chiedere alle persone del posto, magari alla tua guest house.

Se ti piace tanto il cibo locale, che ne dici di provare un corso di cucina thailandese a Chiang Mai?

Night Bazaar

Il Night Bazaar è il mercato notturno più famoso di Chiang Mai, almeno tra gli stranieri. Personalmente l’ho trovato molto turistico, i prezzi sono più alti che in altri mercati e difficilmente negoziabili. C’è molta offerta di cibo da strada così come di souvenir: sculture di legno, pantaloni e abiti con le classiche stampe thailandesi a elefanti, sciarpe e pashmina varie, ricordini di ogni genere non particolarmente degni di nota. Si trova appena fuori dalle mura, sul lato est della città.

mercati chiang mai

Saturday Night Market

Il Saturday market si svolge ogni sabato sera, come si evince dal nome, e oserei dire che è praticamente uguale al Night Bazaar, se non per la location; per il resto sono le stesse bancarelle con la stessa merce e gli stessi prezzi. La posizione è decisamente interessante, perché il mercato si svolge lungo Wua Lai Road e le stradine che la incrociano: questa parte della città, appena fuori dal perimetro della città vecchia, è ricca di templi e di botteghe di artigiani argentieri: la sintesi di questi due aspetti è il famoso Wat Sri Suphan, il tempio interamente ricoperto di argento.

Sunday Night Market

Non c’è molto da dire sul Sunday Market, come potrai immaginare si tiene la domenica sera, lungo la strada principale della città vecchia, quella che percorre il centro di Chiang Mai da est a ovest. Mi spiace dirti che è di nuovo identico al Saturday Night Market e di conseguenza al Night Bazaar, ho anche riconosciuto alcuni venditori in mercati e serate diverse.

artigiano al saturday night market
Un artigiano argentiere al lavoro durante il Saturday Market

Chang Puak Gate Market

Questo mercato notturno è più piccolo degli altri, e decisamente meno turistico: niente souvenir, solo qualche bancarella di street food (e neanche troppo attraente da fuori) con sgabelli e tavolini di plastica piazzati lungo la strada.

Una bancarella in particolare è diventata famosa non solo tra le persone del posto, ma anche tra i viaggiatori di tutto il mondo, dopo che è stata protagonista di un episodio di “Parts Unknown” di Anthony Bourdain. La bancarella che ha fatto impazzire Bourdain è quella che serve gli zampetti di maiale in umido con il riso bollito della celebre Cowboy Hat Lady, boss dal pugno di ferro e dal look da sballo. Inutile dire che è sempre affollata ma ne vale la pena: con pochi bath si mangia un piatto semplice e senza fronzoli ma ricco di gusto: una porzione di zampetti, una di riso e un uovo marinato.

Il Chang Puak Gate Market si trova appena fuori dalle mura della città vecchia, accanto al Chang Puak Gate che gli da il nome, ovvero la porta nord.

cowboy hat lady Chang Puak Gate Market
Cowboy Hat Lady, la regina degli zampetti di maiale

Anusarn Market

Un mercato pulito, ordinato e soprattutto spazioso, dedicato soprattutto a souvenir e street food, coperto da una grande tettoia e rinfrescato dai ventilatori. Gli stand che servono cibo sono fissi e sono posti intorno a aree con tavolini e sgabelli dove mangiare comodamente (cosa rara negli altri mercati).

I prezzi dell’Anusarn Market sono in media con gli altri mercati notturni di Chiang Mai, pensati soprattutto per i turisti. Si trova nella parte est della città, a poca distanza dal Night Bazaar.

anusarn market
Anusarn Market

Mercati di Chiang Mai diurni

I mercati diurni di solito sono dedicati ai prodotti di uso quotidiano e ai cibi freschi come frutta, verdura, carni e spezie, e per questo sono meno turistici e destinati soprattutto alle persone del posto. È in questi luoghi che ho trovato il cibo più autentico, le attività più curiose – come le scommesse su un agguerrito torneo di scacchi – e qualche ricordo da portare a casa (ormai ho praticamente smesso di comprare souvenir e calamite, preferisco portare a casa spezie, frutta secca e poco altro). Ti consiglio di non perderli!

Warorot Market

Probabilmente il mercato di Chiang Mai che mi è piaciuto di più in assoluto: affollato, rumoroso, pieno di varietà e frequentato soprattutto da thailandesi. Vi si può trovare di tutto, dalle ciabatte all’abbigliamento per bambini fino ai prodotti per la medicina tradizionale cinese (infatti si trova nella zona di Chinatown). Lo street food abbonda ed è ottimo, autentico e molto economico. Ci sono stata due volte, e la domenica il Warorot Market è particolarmente grande e vivace.

warorot market chiang mai

Tha-Nin Market

Un mercato coperto che ho scoperto per caso camminando da un posto all’altro, oltre la porta nord di Chiang Mai. È dedicato principalmente ai prodotti alimentari freschi e conservati, ma c’è anche uno spazio dedicato allo street food con tavolini e panche e qualche chiosco che cucina pasti semplici e sostanziosi. Qui ci ho comprato un sacco di peperoncino macinato e qualche busta di mango e jackfruit essiccati (la mia ossessione asiatica). Zero turisti, zero pretese, molta sostanza.

JJ Market o Jing Jai Market

Il JJ Market si svolge ogni giorno dalle 8 alle 20 (nei weekend solo la mattina) in un quartiere periferico a nord est della città vecchia (e piuttosto lontano a piedi da essa). È dedicato soprattutto all’artigianato locale, all’antiquariato e al vintage: è il posto perfetto se cerchi un ricordo particolare per arredare la casa.

mercati di chiang mai

Somphet Market

Situato all’estremità nord est della città vecchia, questo mercato è particolarmente attivo al mattino (molte bancarelle si preparavano a andare via subito dopo pranzo, ma il mercato rimane aperto fino alle 18) ed è dedicato soprattutto al cibo fresco: frutta verdura, spezie, ma non manca il cibo da strada. È molto frequentato dalle persone del posto ed è il luogo ideale dove fare scorte di frutta tropicale e spezie thailandesi.

Muang Mai Market

Un mercato dedicato principalmente alla frutta e verdura fresca, con prezzi bassi e pochissimi turisti. Il Muang Mai Market è il posto perfetto per fare merenda con un frullato di frutta o con un cocco fresco e aperto al momento.

Questo era l’ultimo! Tieni a mente che ci sono molti altri mercati a Chiang Mai, soprattutto nelle periferie, che a volte non sono neanche segnalati su google maps e bisogna solo trovarli per caso lungo la propria strada. Sta a te scoprirli! Se hai altri consigli da aggiungere ai miei lasciami un commento!

Per organizzare il tuo viaggio ti consiglio:

mercati notturni di chiang mai
Ti è piaciuto questo post? Condividilo su Pinterest!

Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.