Visitare Boston. Consigli e informazioni

Condividi il viaggio!

Se stai pensando di visitare Boston e andare alla scoperta della sua storia e dei suoi quartieri più caratteristici, questo è il punto giusto per iniziare a organizzare il tuo viaggio. È una delle città più antiche degli Stati Uniti, e quando dicono che è anche la più europea, non è solo uno stereotipo: Boston ha le dimensioni, le distanze e i ritmi dell’Europa, alla quale è ancora molto legata. È perfetta per chi ama esplorare le città a piedi e per chi vuole approfondire la storia americana.

Visitare Boston: quanti giorni stare?

Io ho passato 6 giorni a Boston, ma capisco che 6 giorni per una sola città siano troppi per molti viaggiatori. Però secondo me ne servono almeno 3 per godersi appieno la città e farsene una buona idea. Se si pensa anche di visitare i dintorni come Salem (che io ho lasciato per un’altra volta) oppure Cambridge e la Harvard Universty (di cui ti parlo più avanti) i giorni necessari aumentano.

Assicurazione sanitaria

Non partire per gli Stati Uniti senza l’assicurazione! Anche il più piccolo problema medico in America può costarti migliaia di euro, se non hai un’assicurazione di viaggio che abbia anche una copertura sanitaria per gestire gli imprevisti.

Per i miei viaggi ho scelto l’assicurazione di viaggio HeyMondo, e se decidi di farlo anche tu, ho uno sconto del 10% per te!

SCONTO DEL 10% SULL’ASSICURAZIONE VIAGGI HEYMONDO


visitare boston

Come arrivare

Boston è facilmente raggiungibile da New York in 4 ore e mezzo circa, sia in treno (Amtrak) che in autobus (Greyhound). Le rispettive stazioni sono piuttosto centrali (la stazione ferroviaria North Station in particolare) e ben collegate con i mezzi pubblici alle altre zone della città. Io ho viaggiato parecchie volte con entrambi i servizi, se preferisci viaggiare comodo scegli Amtrak, se invece punti al risparmio prenota un Greyhound).

Naturalmente puoi anche arrivare a Boston in modo autonomo, con una macchina a noleggio. Io di solito utilizzo Rentalcar per trovare la compagnia di noleggio auto con il prezzo migliore, tra quelle più affidabili a livello internazionale.

Aeroporto di Boston

Se arrivi in aereo, l’aeroporto di Boston Logan International si trova a poca distanza dal centro cittadino, ed è collegato ad esso con il Logan Express, un bus navetta che percorre il tragitto in circa 25 minuti.

L’aeroporto d Boston è uno degli scali aerei più importanti della East Coast degli Stati Uniti, e ci sono molti voli da e per l’Europa, ultimamente ne ho trovati di molto interessanti con Tap Portugal, American Airlines, Air France e KLM.

Come spostarsi: trasporti e mezzi pubblici

Durante il mio soggiorno mi sono spostata soprattutto a piedi, la città non è molto grande ed è un piacere visitare Boston camminando attraverso i suoi quartieri. Comunque c’è un sistema di trasporti pubblici efficiente che raggiunge anche l’aeroporto, così ho usato la metropolitana – chiamata “T” – e i tram solo un paio di volte, per raggiungere le località meno centrali come Harvard.

I biglietti singoli per la metro, sono piuttosto cari, quindi ti consiglio di acquistare la Charlie Card, la carta ricaricabile che ti permette di pagare meno il biglietto (1.70 $ invece di 2.25 $) o di comprare un abbonamento giornaliero o settimanale. La Charlie Card costa 50 cent e si compra alle biglietterie delle stazioni della metro e nei convenience store tipo Seven Eleven.

visitare boston

Dove dormire

Per le nostre 5 notti a Boston ho scelto il Copley Square Hotel, un boutique hotel a due passi da Copley Square (appunto), nella zona di Back Bay. La posizione è comodissima e permette di girare comodamente la città a piedi o in metro. L’hotel è ospitato in un edificio storico di fine ‘800, gli interni sono molto curati e la camera, anche se non molto grande, era comoda, silenziosa e elegante. Considerata la posizione e la qualità del servizio il Copley Square Hotel ha un ottimo rapporto qualità prezzo, te lo consiglio!

Visitare Boston: cosa fare e vedere

Le cose da fare sono tante, così come i musei da visitare; per non parlare dei quartieri dove passeggiare, ognuno con una sua atmosfera caratteristica. Se mi mettessi a elencarle qui questo articolo diventerebbe lunghissimo, quindi trovi tutte le informazioni su cosa vedere a Boston in un post specifico e molto dettagliato, dove ho raccolto tutti i miei suggerimenti al riguardo.

Visitare Boston: cosa e dove mangiare

A parlar di cibo si apre un grosso capitolo che merita di essere approfondito a parte. Così ho scritto un post dedicato proprio a dove mangiare a Boston, con ristoranti, piatti e consigli vari. Ti anticipo solo che ho mangiato tantissimo e benissimo, a partire dai classici lobster roll, i panini con l’aragosta, fino alle ostriche, gamberi e granchi per cui il New England è famoso.

vista della città con chiesa e grattacieli

Cambridge e Harvard University

Anche se Cambridge, al di là del fiume Charles, è tecnicamente un’altra città, in pratica è vicinissima al Centro di Boston e si raggiunge con pochi minuti di metro. Qui hanno sede il Massachusetts Institute of Technology e la famosa Università di Harvard. Cambridge è piccola ma ricca di cose da fare e vedere, e le ho approfondite in un post specifico; però tieni a mente che, tra musei e passeggiate nel campus, la visita richiede quasi un’intera giornata. Quindi valutala in base ai giorni a tua disposizione e al tuo reale interesse.

Qui ti racconto cosa fare a Cambridge e come visitare Harvard.


Per questa volta è tutto. E tu sei mai stato in questa zona degli Stati Uniti? Se hai altri suggerimenti per visitare Boston da aggiungere a quelli che ho raccolto io, lasciami un commento e condividi la tua esperienza con altri viaggiatori!


Per organizzare il tuo viaggio ti consiglio:


Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.