Cosa vedere a Malmö, Svezia

Condividi il viaggio!

Molti arrivano a Malmö grazie ai voli Ryanair che fanno scalo qui, per poi raggiungere direttamente la vicina Copenaghen tramite il lungo ponte che collega la Svezia alla Danimarca, senza fermarsi in Svezia per più di qualche ora. È un peccato, perché Malmö è una cittadina moderna e affascinante, dove ho passato qualche giorno tra architettura contemporanea, natura e spiagge tranquille che si affacciano sul blu intenso del Mare del Nord. Inizialmente volevo venire qui soprattutto per visitare Bo01, un quartiere sostenibile costruito secondo nuovi principi di urbanistica e di architettura, che avevo studiato ai tempi dell’Università. Alla fine mi sono sentita così a mio agio che mi sono fermata due giorni e mezzo in più per scoprire anche il resto della città. Quindi se ti stai chiedendo se vale la pena fermarsi qui qualche giorno e cosa vedere a Malmö, la risposta è in questo post.

cosa vedere a Malmö

Dove dormire a Malmö

Se cerchi posizione centralissima e design scandinavo ti consiglio sicuramente lo Scandic St. Jörgen, con ristorante, palestra e una sala giochi per i bambini, ai quali sono riservate grandi attenzioni.

Se invece preferisci la comodità di un appartamento dai un’occhiata a Ohboy Hotell: tutti gli appartamenti sono a due piani, completi di cucina, patio e una bicicletta gratis a disposizione per ogni allggio.

Come spostarsi a Malmö

Tutti i luoghi che ho segnalato in questo articolo sono in centro o comunque raggiungibili a piedi con qualche decina di minuti di camminata. In ogni caso la città è servita alla perfezione dai mezzi pubblici: numerose linee di autobus collegano tra loro tutte le zone della città, compreso l’aeroporto, e passano tutte dalla stazione centrale.

Un’ottima soluzione per visitare Malmö è in bicicletta: le piste ciclabili sono ovunque e sono molto sicure. In città troverai numerosi bike rental per noleggiare una bici.

Cosa vedere a Malmö

Il quartiere sostenibile di Vastra Hamnen

La prima cosa che ti consiglio di visitare è il motivo per cui io sono venuta fin qua: il quartiere di Vastra Hamnen, chiamato anche Bo01. Un’ex area industriale del porto, trasformata nei primi anni del 2000 in un moderno quartiere residenziale sostenibile e progettato secondo nuove teorie urbanistiche. L’idea alla base del progetto è di creare un quartiere dove sia facile e piacevole vivere per tutti: anziani, bambini, disabili, single. Ci sono parcheggi situati ai margini del quartiere, che è totalmente chiuso al traffico motorizzato, ma è anche stato studiato in modo che gli abitanti non debbano fare più di 200 metri a piedi da casa all’auto. Ogni condominio o unità abitativa è diverso dall’altro per forma, colore, dimensioni, in modo da evitare l’effetto alveare, e ci sono servizi per la comunità come asili, scuole, centri culturali e artistici, parchi e piccole attività commerciali.

quartiere vastra hamnen

Il Turning Torso di Calatrava

Al centro di Vastra Hamnen svetta il Turning Torso, il grattacielo progettato da Santiago Calatrava, una sinuosa forma allungata che si arriccia su sé stessa a spirale. Il grattacielo, inaugurato nel 2005, è alto 54 piani ed è uno degli edifici residenziali più alti d’Europa. All’interno ospita soprattutto appartamenti di lusso, ma anche uffici (nei due cubi più in basso) e sale riunioni e di rappresentanza nei due cubi più alti, da cui si gode di una vista così ampia che raggiunge Copenaghen, oltre lo stretto di Oresund.

Tutto intorno al Turning Torso ci sono abitazioni contemporanee una diversa dall’altra, piazzette, spazi verdi, strade pedonali e ciclabili. E c’è anche una bella passeggiata sul mare con bar e ristorantini, ma soprattutto con vista sul lunghissimo ponte per la Danimarca che scompare lontano nella foschia.

turning torso calatrava

Cosa vedere a Malmö: il Moderna Museet

Se oltre all’architettura ti piace anche l’arte contemporanea non perderti il Moderna Museet, che ha una sede a Malmö, oltre che a Stoccolma. Il museo è allestito in una vecchia centrale elettrica del 1901 caduta in disuso, ed espone mostre temporanee di artisti internazionali. Merita una visita non soltanto per le collezioni esposte all’interno, ma anche per ammirare il modo in cui un’architettura industriale è stata trasformata in uno spazio museale all’avanguardia.

Il castello di Malmöhus

Se invece vuoi scoprire il lato più antico di Malmö, che ancora sopravvive in questa città moderna e vivace, non perderti il Malmöhus, il castello rinascimentale della città, circondato da un parco pubblico con grandi prati e canali. La fortezza ebbe per secoli un’importanza cruciale per la Svezia e la sua storia si incrocia con quella della Scozia. Il castello oggi ospita il complesso dei musei cittadini, composto da una serie di esposizioni molto eterogenee che vanno dalla storia naturale a quella militare, oltre naturalmente a raccontare in dettaglio la storia della città.

Ti consiglio anche di visitare la chiesa di St. Petri, l’edificio più antico della città, costruito a partire dal 1300: l’ingresso è libero quindi vale la pena entrare a dare un’occhiata, porta via solo pochi minuti.

Malmö cosa vedere

Parchi pubblici e giardini

Malmö è una città ricca di verde e di parchi pubblici, che sembrano usciti da un libro di illustrazioni. Grandi alberi, prati verde smeraldo, laghetti, uccelli ovunque. In estate sono animati dagli abitanti del posto che vengono qui a fare picnic e a fare sport, mentre in inverno sono quasi deserti, ricoperti da un manto di neve e ovattati nel silenzio.

Il più famoso è il Kungsparken, ma ce ne sono molti altri sparsi per la città, dove potersi riposare un po’ tra una visita e l’altra, come il Pidammsparken e il Folkets Park.

Malmö parco kungsparken

La spiaggia di Ribersborg

Uno dei miei posti preferiti è la spiaggia di Ribersborg, una lunga striscia di sabbia stretta tra il mare ed un parco verdissimo con grandi alberi ed un sacco di conigli (anche di zanzare per la verità), lungo la quale si incontrano lunghi pontili di legno che si spingono nel mare. Ci sono venuta di mattina, per passeggiare scalza sull’erba fresca del parco e sulla sabbia, ho fatto il bagno tuffandomi da un pontile e sì, l’acqua del Mare del Nord è piuttosto fredda. Poi ci sono tornata alla sera, per un picnic sulla spiaggia, e soprattutto per godermi uno spettacolo impagabile: uno splendido e lunghissimo tramonto estivo svedese.

Lungo la spiaggia di Ribersborg, vicino a Vastra Hamnen, c’è un grande stabilimento balneare costruito proprio in mezzo al mare e raggiungibile tramite un lungo pontile. Qui si può fare il bagno in mare nudi (ma in spazi divisi per sesso) e la tradizionale sauna svedese. Io non ci sono stata, ma sarei molto curiosa di sapere com’è l’esperienza, se hai provato fammi sapere com’è con un commento!

lilla torg

Un po’ di vita notturna nel quartiere di Lilla Torg

Malmo è una città piena di giovani anche grazie alla sua università, e la vita notturna non manca. Per passare una serata divertente ti consiglio di fare un giro per il quartiere di Lilla Torg nel pomeriggio, quando i suoi caffè, ristoranti e pub cominciano ad animarsi. L’estate si sta seduti ai tavolini all’aperto, e dopo cena le persone passano da un club all’altro tra birre, cocktails e musica. L’atmosfera è molto piacevole, vivace senza essere caotica, e se non fosse per i prezzi svedesi avrei passato molto più tempo qui!

Come hai visto vale la pena di fermarsi un paio di giorni e visitare Malmö: le cose interessanti da fare e da vedere ci sono, specialmente se ti piacciono le città moderne del Nord Europa all’avanguardia nei campi di arte, architettura e urbanistica.

Se cerchi idee per la prossima tappa del tuo viaggio in Svezia ti suggerisco la mia: dopo Malmö ha raggiunto Lund, un borgo medievale molto caratteristico che ti consiglio di visitare.

Per organizzare il tuo viaggio ti consiglio:

visitare malmo
Ti è piaciuto questo post? Condividilo su Pinterest!

Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.