Cosa vedere a Hollywood. Guida di viaggio alla Los Angeles più scintillante

Condividi il viaggio!

Hollywood non è solo un quartiere di Los Angeles, è un’icona quasi idealizzata che rappresenta un universo e uno stile di vita a parte. Hollywood è scintillante, ti ammicca continuamente con quei luoghi che hai già visto in decine di film e che riconosci subito, è turistica e sfacciata. Ma una giornata a caccia di stelle sul marciapiede non si nega a nessuno, e anche il cinefilo più snob qui troverà un riferimento a un film o a un attore che lo ha fatto sognare. Ci ero stata una prima volta molti anni fa e non ero rimasta affatto impressionata. Quest’anno ci sono tornata e devo ammettere che mi sono divertita molto, sia a visitare i luoghi più famosi e turistici, che a seguire qualche deviazione dal percorso che mi ha portata, come sempre, al cimitero. Prima di raccontarti in dettaglio cosa vedere a Hollywood fammi però fare qualche premessa.

cosa fare a hollywood

Come raggiungere Hollywood

Ho sentito spesso persone deluse dal loro viaggio a Los Angeles perché non avevano calcolato bene le dimensioni della città, che combinate ad una situazione del traffico allucinante, creano una miscela esplosiva di ore perse negli spostamenti da una parte all’altra della città. Se stai a Venice, raggiungere Hollywood potrebbe richiedere tranquillamente due ore. Quindi tienine conto quando organizzi i tuoi giorni qui: io ti consiglio di dividere la città per quartieri, visitarne uno al giorno e magari cambiare più hotel in base alla vicinanza.

Considera anche che i trasporti pubblici (metro e autobus) sono pochi e spesso non interconnessi tra loro, quindi l’opzione migliore, oltre a noleggiare una macchina, è utilizzare Uber. Per piccoli spostamenti invece puoi usare le bici e i monopattini elettrici condivisi, ai quali si accede con la stessa app di Uber e sono molto comodi e economici.

Hollywood, dove dormire?

Costa quasi 400 euro a notte ma sarà una notte davvero speciale: il Roosvelt Hotel, inaugurato nel 1927, è il più antico albergo di Los Angeles ancora in attività, e anche se è stato ristrutturato più volte conserva ancora tutto il suo fascino da vecchia Hollywood. Qui Marilyn Monroe visse per due anni, e la suite è la stessa dove passavano la notte Clark Gable e Carole Lombard. Alcuni dicono che sia anche infestato dai fantasmi di molti attori morti tragicamente, tra cui la stessa Marilyn.

Il Kimpton Everly Hotel te lo consiglio per la vista pazzesca su Los Angeles e sulla collina con la scritta Hollywood, ma anche per l’eleganza contemporanea e la rooftop pool.

Se invece hai un budget più limitato dai un’occhiata al Celebrity Hotel, o l’ancor più conveniente The Hotel Hollywood, entrambi in posizione molto centrale e con colazione inclusa.

cosa vedere a hollywood

Cosa vedere a Hollywood

Ma ora veniamo al sodo, e alle attrazioni che tutti bramano di vedere a Hollywood. Le ultime voci della lista sono luoghi meno conosciuti ma che ti consiglio comunque di vedere, specialmente se come me ami i cimiteri e il rock and roll.

Hollywood Walk of Fame

Le famose stelle sul marciapiede che celebrano tutte le più grandi star dello spettacolo si trovano lungo Hollywood Boulevard e Vine Street. Sono suddivise in cinque categorie: cinema, musica, teatro, radio, televisione, e sono distribuite in due file parallele per ogni marciapiede. Alcune sono dedicate a personaggi immaginari come Godzilla e Topolino, altre a animali famosi come Lassie, e alcune star hanno più di una stella perché hanno brillato di diverse categorie.

Sono tantissime – oltre 2000 – ed è impossibile trovare esattamente le piastrelle delle proprie celebrità preferite, quindi la cosa migliore è passeggiare con gli occhi puntati al suolo e lasciarsi sorprendere dagli incontri con i grandi nomi del passato, schivando le decine di persone sedute o accasciate a terra per farsi una foto.

hollywood walk of fame
Appena scesa dall’autobus la mia prima stella è stata quella delle Supremes!

TCL Chinese Theater

Costruito nel 1927 a forma di pagoda cinese, il Chinese Theater è principalmente famoso per le impronte delle mani e dei piedi delle star di Hollywood impresse nel marciapiede di cemento di fronte all’ingresso, sempre affollatissimo di turisti e di imitatori di Marilyn, Chaplin o Michael Jackson. In realtà il Chinese Theater è un cinema, che recentemente è stato acquistato dalla TLC e ammodernato – adesso è anche un IMAX – dove spesso vengono proiettate anteprime di importanti film. Sul sito ufficiale si possono controllare i film in programmazione e prenotare i biglietti, i prezzi sono in linea con quelli dei multisala americani, ma è una serata al cinema davvero speciale!

chinese theater hollywood

La scritta Hollywood sulla collina

L’icona di Los Angeles per eccellenza, la scritta a lettere bianche sulla collina alle spalle di Hollywood. La si può vedere in lontananza arrivando lungo Vine Street, spuntare tra le palme e tra gli edifici. Il punto migliore per vederla e fotografarla senza allontanarsi dalla zona più centrale è intorno all’angolo tra Hollywood Boulevard e Highland Avenue: qui sorge un centro di intrattenimento con cinema, negozi e altro dall’inequivocabile nome di Hollywood and Highland, al cui interno le viste sulla famosa scritta abbondano.

Se invece hai tempo e energie da dedicare a dei trekking mediamente impegnativi, ti consiglio di leggere questo articolo che raccoglie i migliori punti di osservazione della Hollywood Sign, da luoghi naturali come Griffith Park, che godono di viste davvero molto belle.

Griffith Park e il Griffith Observatory

Un osservatorio astronomico non sarebbe mai diventata un’attrazione turistica così popolare se non godesse di una vista pazzesca sulla città. L’ingresso al planetario è gratuito e permette di visitare alcune mostre con collezioni di telescopi, mappe celesti e un pezzetto di roccia lunare. Gli eventi, che faranno la gioia degli appassionati di astronomia, comprendono lezioni e osservazioni del cielo guidate.

Ci si può arrivare in auto, ma il parcheggio vicino all’osservatorio è carissimo (10 dollari all’ora); ci sono altri parcheggi gratuiti più distanti, dai quali poi si può risalire a piedi. Chi è in buona forma fisica può salire fino all’osservatorio con uno dei tanti sentieri di trekking, ovviamente in salita, attraverso l’immenso Griffith Park. Per tutti gli altri c’è un comodo bus chiamato DASH Observatory che con 50 cent ti porta dalla stazione metro all’incrocio tra Sunset e Vermont fino al Griffith Observatory, ed è attivo fino alle 10 di sera.

griffith park hollywood
Griffith Park visto dal cimitero

Il cimitero di Hollywood Forever

Ne parlerò in modo più approfondito con un post per la rubrica Cemetery Safari, ma il cimitero di Hollywood Forever merita davvero di essere visitato, anche da chi non visita abitualmente questi luoghi. Qui sono sepolte star del cinema e della musica, registi, produttori, costumisti e sceneggiatori. Riposano all’ombra di altissime palme, circondati da prati verdi, giardini rocciosi pieni di fiori e graziosi laghetti con salice di ordinanza. L’appartenenza al mondo dello spettacolo e lo status di celebrità ha permesso ai morti di Hollywood Forever di sbizzarrirsi in quanto a tombe creative, realistiche statue e divertenti epitaffi che ricordino degnamente la straordinarietà delle loro vite. Tra i grandi nomi sepolti qui ci sono Judy Garland, Cecil B. DeMille, Rodolfo Valentino, Bugsy Siegel, Mel Blanc, Chris Cornell, Johnny e Dee Dee Ramone, e molti, molti altri.

Hollywood Forever negli ultimi anni ha saputo sfruttare al massimo la propria vocazione turistica e il proprio legame con lo spettacolo: la notte di Halloween diventa un cinema all’aperto dove vedere film horror circondati dalle tombe, e in altri periodi dell’anno vengono organizzati eventi come cacce al tesoro, visite guidate tematiche e altre proiezioni di film (qui la programmazione)

hollywood forever cemetery
A Hollywood Forever per salutare Dee Dee Ramone

Universal Studios o Warner Bros Studios?

Entrambi sono famosi studi di registrazione cinematografici, entrambi a poca distanza da Hollywood. Ma con poco tempo a disposizione quale dei due scegliere? Beh, dipende dai tuoi gusti e da cosa vuoi fare:

Gli Universal Studios sono un parco di divertimenti (con attrazioni come montagne russe, cinema IMAX e molto altro) con annesso studio di produzione. I tour degli studios sono offerti su tram con commenti pre-registrati e senza la possibilità di fermarsi, scendere e dare un’occhiata in giro.

I Warner Bros Studios sono uno studio dove si producono attivamente film, niente attrazioni, solo cinema. I tour vengono fatti su veicoli molto più piccoli, con una guida in carne e ossa e prevedono soste e passeggiate in varie aree degli studios.

universal studios o warner bros studios hollywood

I tour delle ville delle star a Hollywood e Beverly Hills

Ho fatto uno di questi tour qualche anno fa e ammetto di non esserne stata particolarmente colpita. Sbirciare oltre i cancelli e le finestre delle celebrità per avere un assaggio del lusso e delle piccole manie che li contraddistinguono, beh forse non è il mio genere. Però capisco il fascino che la vita esagerata e scintillante delle star possa esercitare sulle persone, e Hollywood è il posto ideale per sognare un po’. I tour delle ville delle stelle di solito vengono effettuati in autobus o in minivan, con una guida/autista che illustra e commenta le varie tappe. Ecco i tour delle case delle star più interessanti secondo me:

Altri tour guidati a Hollywood

Se come me ami i tour guidati insoliti e particolari, qui hai l’imbarazzo della scelta! Dai ghost tour alle storie della vecchia Hollywood, gli americani sanno sempre come raccontare un luogo da nuovi punti di vista. Dai un’occhiata a questi tour guidati che ho selezionato per te:

tour guidati hollywood

Altre cose insolite da fare a Hollywood e dintorni

Fino a ora ho elencato i must-do di Hollywood: in fondo sono cose estremamente turistiche ma che comunque secondo me sono da non perdere, almeno la prima volta che si viene qui. E a Hollywood si viene per i lustrini, non certo per i musei. Però anche tu sei a caccia di luoghi più particolari, magari qualche cimitero extra oltre a Hollywood Forever e qualche luogo storico del rock and roll, ecco qualche altro suggerimento per aggiungere un po’ di oscurità ai lustrini.

Ripley’s Believe it or Not!

Probabilmente non si viene a Hollywood neanche per vedere un museo che è una specie di baraccone di curiosità e stranezze ai limiti del freak show, ma in formato famiglia. Io però ho un debole per i musei dell’insolito di Ripley, che sono sparsi un po’ in tutta l’America (e anche oltre), e se hai tempo a disposizione e una malsana passione per le scemenze non dovresti perdertelo. Si trova proprio a pochi passi di distanza dal Chinese Theater, sul lato opposto della strada.

Forest Lawn Memorial Park Cemetery

Attenzione, perché ci sono due cimiteri con lo stesso nome, uno a Los Angeles e uno a Glendale. Appartengono alla stessa impresa funebre e si trovano su due versanti opposti della collina di Hollywood; tecnicamente non sarebbero neanche troppo distanti, se non fosse per il traffico.

Nel Forest Lawn Memorial Park di Los Angeles sono sepolte molte altre celebrità che gradivano spazi più ampi e maggior privacy, visto che è un immenso parco con prati verdi e alberi monumentali. Qui ho visitato la tomba di uno dei miei più grandi idoli, Lemmy Kilmister dei Motorhead, sepolto nel colombario, vicino a Ronnie James Dio e a Bette Davis. Ma ci sono anche Tex Avery, Annette Funicello, Liberace, Lee Van Cliff e Brittany Murphy.

tomba di Lemmy dei motorhead
La tomba di Lemmy al Forest Lawn Memorial Park Cemetery

In quello di Glendale sono sepolte ancora altre stelle del cinema, tra cui le più famose sono Clark Gable, Humprey Bogart e Lauren Bacall. Ah, c’è anche Michael Jackson, ma è in una cappella privata, l’accesso è vietato ai visitatori e da fuori non si vede nulla. Ho mai detto quanto odio Michael Jackson? No? Beh ora lo sai.

Entrambi i cimiteri garantiscono massima privacy ai defunti e alle loro famiglie, quindi all’ufficio informazioni non riceverai nessuna mappa o elenco delle persone sepolte, gli impiegati sono gentilissimi ma hanno la bocca cucita. Però il problema si può aggirare facilmente perché su google maps sono segnalate con precisione molte delle sepolture più celebri.

hollywood cimiteri e cose insolite

Luoghi storici del rock a Los Angeles

In realtà tutti i luoghi più iconici per gli amanti del rock and roll e del punk americano sono concentrati tra Hollywood e la vicina West Hollywood (che però costituisce un comune diverso), in particolare lungo la Sunset Strip, il tratto di Sunset Boulevard che attraversa West Hollywood. Anche se molti dei club e dei locali storici oggi non sono più tanto frequentati dalle rockstar come una volta – anche perché le migliori sono morte – rimangono dei luoghi di culto e mete di pellegrinaggio per rockers di tutto il mondo. Ecco alcuni dei posti dove vale la pena fare un salto per passare una serata o anche solo per dare un’occhiata:

Rainbow Bar and Grill

Un luogo di culto per i fan dei Motorhead e non solo: quando Lemmy non era in tour potevi trovarlo praticamente sempre qui, tra il bancone e la slot machine del Rainbow Bar and Grill, lungo la Strip. Il locale è pieno di foto, ricordi e cimeli di Lemmy e delle tante altre rockstar che qui erano di casa (e qualcuna lo è ancora). L’anno scorso il Rainbow ha aggiunto un bar all’aperto, il Lemmy’s lounge, dove c’è anche una splendida statua bronzea di Lemmy a grandezza naturale. Il cibo fa schifo e le cameriere sono tra le più inefficienti e scortesi degli Stati Uniti, ma questi sono aspetti secondari rispetto alla statua e al fatto che il Rainbow è 420 friendly.

Rainbow bar grill lemmy
Merenda al Rainbow Bar and Grill per vedere la statua di Lemmy

Viper Room

Altro locale leggendario sul Sunset Boulevard, ad alto tasso di rockstar, attori e registi, che una volta era di proprietà di Johnny Depp. Il Viper Room è anche tristemente famoso perché River Pheonix morì di overdose sul marciapiede di fronte nella notte di Halloween del 1993.

Whiskey a Go-Go

Rock and Roll sulla Strip fin dal 1964. Qui hanno suonato praticamente tutte le migliori band rock and roll degli ultimi 60 anni, c’è ben poco da aggiungere, il nome del Whiskey a Go-Go parla da solo.

Amoeba Records

Il negozio di dischi indipendente più grande degli Stati Uniti, il paradiso per il cacciatori di vinili. Amoeba organizza regolarmente eventi, anteprime e concerti: dai un’occhiata al sito di Amoeba prima di andare a Hollywood perché potresti incappare in qualcosa di molto figo.


Con questo è tutto, se hai buoni consigli da aggiungere ai miei su cosa vedere a Hollywood lasciami un commento!

Per organizzare il tuo viaggio ti consiglio:

hollywood guida di viaggio
Ti è piaciuto questo post? Condividilo su Pinterest!

Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.