I miei libri sugli Stati Uniti del Sud

Condividi il viaggio!

libri sugli stati uniti del sudLa letteratura è lo specchio dei luoghi e delle culture. Questo è vero sempre, per qualsiasi posto o popolo del mondo, ma nel caso degli Stati Uniti del Sud il legame tra il luogo e la sua letteratura è ancora più profondo.

Il Sud è un altro mondo, ha radici culturali diverse rispetto agli Stati del nord, e la letteratura del Sud ha caratteristiche uniche. Esattamente come la vita al sud, la letteratura ha un ritmo più lento, è intrisa di un certo senso di compiaciuta rassegnazione per la condizione umana e di un grottesco umorismo. Ma siccome non sono una storica della letteratura, ma solo una lettrice, non voglio impelagarmi in qualcosa che non mi riesce bene, come spiegare le caratteristiche degli autori del Sud. Questo post è invece qualcosa di diverso.

È una lista dei libri sugli Stati Uniti del Sud che ho letto (prima, durante e dopo il mio viaggio on the road) e che ti consiglio per conoscere meglio questa parte di America, e per approfondire le tematiche storiche e sociali più importanti, come la schiavitù e la Guerra Civile. È una lista molto personale che non ha certo la pretesa di essere completa, né di riportare gli autori o i libri “fondamentali”. Molti degli autori citati sono legati a doppio filo al mio viaggio: ho costruito il mio itinerario in modo da toccare i luoghi relativi ad alcuni dei miei autori preferiti. È il caso di Flannery O’Connor, che mi ha portato a Milledgeville, o della tappa a Monroeville per visitare i luoghi di Harper Lee.

Un paio di consigli sono frutto della farina del sacco della collega blogger Simona Sacri, che conosce Eudora Welty meglio di me, e che ringrazio per questo contributo.

I miei libri sugli Stati Uniti del Sud

Via col Vento – di Margaret Mitchell

libri sugli stati uniti del sudUn mattone che scorre via leggero e frusciante come le sottane di Rossella O’Hara. Dentro a Via col Vento c’è tutto. La guerra civile, l’amore, l’avventura e la morte. I bianchi e i neri, gli uomini e le donne, Rossella e Melania. Tutti i contrasti del Sud concentrati in un capolavoro della letteratura mondiale, storicamente molto accurato. Per chi fosse spaventato dalla mole del libro c’è un bignami niente male, il film del 1939 con Vivien Leigh e Clark Gable.

A Atlanta sono stata a visitare la casa-museo di Margaret Mitchell, dove scrisse Via col Vento per occupare il tempo mentre era bloccata a casa per un piede rotto. Trovi il racconto della visita nel post su cosa fare ad Atlanta.

Il Buio oltre la Siepe – di Harper Lee

libri sul sud degli stati unitiQuello di Harper Lee è uno dei capolavori assoluti di sempre, il libro che ogni ragazzino e ragazzina in ogni angolo del mondo dovrebbe leggere e che ogni adulto dovrebbe rileggere. Racconta la giustizia e il razzismo attraverso gli occhi di una bambina, la figlia dell’avvocato Atticus Finch, che difende in tribunale un uomo di colore accusato ingiustamente di stupro nei confronti di una ragazza bianca. Il Buio Oltre la Siepe è profondamente radicato nella società e nei luoghi del Sud, ma allo stesso tempo è una storia universale, che tocca le stesse corde nei cuori dei lettori di tutto il mondo e di ogni età.

La storia è ambientata a Maycomb, immaginaria città dell’Alabama, che però è uguale identica a Monroeville, il paese dove Harper Lee è nata ed ha sempre vissuto. Sono stata a Monroeville, Alabama, proprio per visitare i luoghi legati al libro, in particolare il tribunale della cittadina, dove il padre di Harper Lee lavorava come avvocato. Anche da questo libro è stato tratto un bel film con Gregory Peck nei panni di Atticus Finch, e che è stato girato proprio all’interno del tribunale di Monroeville.

L’Arpa d’Erba – di Truman Capote

libri sugli usa del sudMonroeville non è soltanto il villaggio di Harper Lee. È anche quello dove il giovane Truman Capote è cresciuto insieme alle zie in un Alabama rurale e fuori dal tempo, e dove giocava su una casa sull’albero insieme a Harper Lee, sua vicina di casa e amica d’infanzia.

L’Arpa d’Erba è una delle prime opere di Capote, un romanzo di formazione, autobiografico e profondamente southern, scritto prima che l’autore spostasse le proprie tematiche e ambientazioni altrove. Il breve romanzo parla, neanche a dirlo, di un bambino cresciuto dalle zie e di una fuga su una casa sull’albero che segnerà il passaggio del protagonista all’adolescenza.

La Via del Tabacco – Erskin Caldwell

libri sul sud degli usaSe dovessi scegliere uno tra i libri sugli Stati Uniti del Sud che ne incarni pienamente lo spirito, la mia prima scelta sarebbe proprio La Via del Tabacco. Ambientato in un sud polveroso, poverissimo e razzista, il romanzo è popolato di personaggi ai limiti, coinvolti in eventi tanto semplici quanto assurdi. E anche se il ritratto che ne esce è drammatico, non si può fare a meno di sorridere per via di quell’umorismo amaro tipico del sud.

Tutto comincia con un bifolco e un sacco di gustosissime rape lungo la via del tabacco. Non ti racconto nient’altro della trama perché è tanto semplice quanto strampalata e non voglio guastarti la sorpresa.

Invito a Nozze – di Carson McCullers

libri sugli stati uniti georgiaCarson McCullers è una delle scrittrici più interessanti non solo del Sud, ma di tutti gli Stati Uniti: è unica e originale, pur rientrando perfettamente nei canoni del cosiddetto Southern Gothic. Invito a Nozze è la sua opera che preferisco, perché ho adorato la protagonista, Frankie. Una bambina di dodici anni innamorata dell’idea del matrimonio del proprio fratello, che si svolgerà di lì a poco. La vicenda si svolge nell’arco di due giorni, un arco di tempo dove sembra non succedere niente e invece, nel ristretto mondo di Frankie, accadono tutti gli episodi più importanti del suo passaggio all’età adulta. Come in molti altri romanzi che raccontano la società del sud, è presente il tema del razzismo e della condizione degli afro-americani. Ma c’è anche un altro tema che solo Carson McCullers ha affrontato tra gli autori southern, ed è quello dell’ambiguità di genere; Frankie, nel suo desiderio innocente di una sessualità più fluida, riflette quello dell’autrice stessa nella sua vita privata.

Flannery O’Connor

libri sud stati uniti flannery o'connorCattolica, originaria di Milledgeville, Georgia, dove ha vissuto gran parte della sua vita, Flannery O’Connor è difficilmente classificabile, sia come donna che come scrittrice. Le sue storie raccontano il profondo Sud degli Stati Uniti attraverso personaggi e situazioni grottesche, ai limiti dell’assurdo, a volte tragiche e a volte comiche. Flannery ha avuto la fortuna di un grande talento nel creare e raccontare storie, e la sfortuna di una malattia cronica, il lupus, che l’ha portata via presto. Oggi riposa nel cimitero di Milledgeville, dove sono andata a visitare la sua tomba. Nei dintorni della cittadina si trova Andalusia Farm, la piantagione della famiglia della O’Connor, che da quest’anno si può di nuovo visitare dopo un lungo restauro.

Di Flannery O’Connor ti consiglio di leggere:

  • Il Cielo è dei violenti – il suo romanzo più importante, quando uscì, nei primi anni ’50, costituì un vero scandalo.
  • Tutti i Racconti – perché è con i racconti e le storie brevi che l’autrice da il meglio di sé.

Le Confessioni di Nat Turner – di William Styron

libri sul sud degli stati unitiUn libro impegnativo e molto controverso sulla schiavitù, privo del buonismo e del lieto fine che spesso addolciscono questo argomento nella narrativa. Il romanzo racconta la storia vera di Nat Turner, schiavo nero nella Virginia, che organizzò una sanguinosa rivolta di schiavi, dove oltre 60 persone bianche vennero massacrate. Le Confessioni di Nat Turner traccia un ritratto impietoso e realistico della vita degli schiavi neri nel periodo precedente alla guerra civile, dettagliatissimo anche negli aspetti più intimi e quotidiani.

William Styron scrisse il libro nel 1967 e vinse il premio Pulitzer l’anno successivo, non senza critiche, soprattutto da parte di molti lettori afro-americani.

Una Coltre di Verde – di Eudora Welty

scrittori americani del sudSe istintivamente penso al vecchio Sud degli Stati Uniti le prime parole lette che tornano alla mente sono proprio quelle della scrittrice e fotografa Eudora Welty, indissolubilmente legata alla sua terra, al suo Mississippi ed ai suoi innumerevoli contrasti. La potenza evocativa di Una Coltre di Verde – più di altri suoi celebri romanzi – unita alla realistica descrizione di figure grottesche, caricature e personaggi di questa assurda e bellissima fetta d’America, apre letteralmente un sipario tragicomico sul vecchio, accattivante ed enigmatico Old South. In una cittadina del Mississippi si intersecano e si sfiorano – accompagnate da vecchie cantilene, immerse negli sconfinati campi di cotone ed avvolte dal vento caldo del grande fiume – le vite, le miserie, gli errori, gli orrori e gli stati d’animo di donne, uomini e “bravi ragazzi” bianchi, nativi indiani e piccoli negri sventurati.

(Recensione di Simona Sacri)

Libri sugli Stati Uniti del Sud: qualche extra

Magari non propriamente libri dagli Stati Uniti del Sud, ma comunque sul Sud degli Stati Uniti. Qui ho raccolto qualche titolo che può essere utile per unire insieme i puntini, e magari per organizzare un viaggio on the road in questa parte degli USA.

Profondo Sud – di Seba Pezzani

libri sugli stati uniti del sudUn libretto molto utile (anche per integrare questa mia lista!) che raccoglie in modo sintetico ma completo tutte le connessioni tra luoghi e musica, e luoghi e letteratura, nei vari Stati del Sud. Una fonte quasi inesauribile di spunti per approfondire il Sud con ascolti e letture, utilissimo per prepararsi prima di un viaggio.

Seba Pezzani ha tradotto moltissimi autori americani (anche alcuni tra quelli che ho menzionato in questo articolo), ha viaggiato tantissime volte negli Stati Uniti ed è un voracissimo lettore.

Blues Pills – di Lorenz Zadro

libri sugli stati uniti del sudBlues Pills, pillole di blues. Un piccolo libro illustrato che si legge in una serata, una mini guida essenziale ma esaustiva alle origini e alle evoluzioni del blues, mettendo in relazione tra loro sottogeneri, artisti e luoghi. Utile per approfondire l’argomento, per trovare nuovi spunti di ascolto e magari anche di viaggio.

Lorenz Zadro è un grande appassionato sia di blues che di viaggi, ed è una delle menti dietro l’associazione AZ Blues e il festival Blues Made in Italy.

Guide di viaggio sul Sud degli Stati Uniti

Purtroppo non esiste una guida di viaggio dedicata esclusivamente e specificatamente agli Stati Uniti del Sud in italiano. In inglese invece ce ne è una, This is my South, della travel blogger americana Caroline Eubanks (è appena uscita, non l’ho letta e non saprei dirti se è valida o meno. Se la compri fammi sapere com’è!).

Per organizzare il mio viaggio mi sono organizzata mettendo insieme informazioni e itinerari dalle altre guide sugli Stati Uniti che già possedevo, soprattutto le Lonely Planet, e ovviamente cercando a fondo nel web.

 

libri stati uniti del sud

Ti è piaciuto questo post? Pinnalo!


Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.