Noleggiare un’auto alle Faroe e consigli per guidare

Condividi il viaggio!

Quello del noleggiare un’auto alle Isole Faroe è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione quando si programma il viaggio. Ed è altrettanto importante essere preparati a guidare su strade tanto belle quanto impervie e potenzialmente pericolose. Per questo ho messo insieme tutte le informazioni utili che posso darti sull’argomento, dal noleggio della macchina giusta ai consigli per guidare e godersi uno splendido viaggio on the road alle Faroe.

Perché noleggiare un’auto alle isole Faroe

La risposta a questa domanda è abbastanza semplice: non c’è altro modo per esplorare davvero queste isole.

I trasporti pubblici (autobus o traghetti che siano) sono pochi, saltuari e si limitano a collegare i principali centri abitati. Sono pensati per il trasporto locale e sono quasi inutili per raggiungere tutti i luoghi per cui le Faroe sono famose: paesaggi naturali dove fare trekking, villaggi sperduti, fiordi e scogliere frastagliate sulle quali nidificano gli uccelli, tutti posti ovviamente lontani dai centri abitati.

noleggio auto isole faroe
Una bella strada di Suduroy che costeggia delle colonne di basalto

Patente e documenti necessari

Anche se queste isole non fanno parte dell’Unione Europea, per guidare alle Faroe in viaggio non c’è bisogno della patente internazionale.

Grazie agli accordi con la Danimarca e quindi con la UE, per noleggiare un’auto alle Faroe basta una normale patente italiana, ovviamente in corso di validità.

Come risparmiare sull’auto a noleggio

Dal momento che le isole Faroe non sono una destinazione low cost, è facile immaginare che anche noleggiare un’auto sia piuttosto caro per i nostri standard. I prezzi salgono facilmente durante l’alta stagione estiva, quando c’è molta richiesta, a fronte di un numero limitato di auto disponibili.

Il metodo che io utilizzo (sempre, per tutti i miei viaggi on the road) per risparmiare qualcosa è utilizzare RentalCars, che compara i prezzi delle principali compagnie di autonoleggio. In questo modo posso scegliere quella che offre l’auto giusta per me al prezzo più basso.

Puoi cercare la tua macchina a noleggio per le isole Faroe utilizzando il box qui sotto:

Autonoleggi all’aeroporto di Vagar

Per il nostro viaggio abbiamo affittato la macchina dall’aeroporto di Vágar, ritirandola subito dopo essere atterrati alle Faroe, e riportandola pochi minuti prima di imbarcarci per il volo di ritorno. È la soluzione più pratica e senza costi aggiuntivi di drop-off.

All’aeroporto delle Faroe si concentrano la maggior parte degli autonoleggi dell’arcipelago, e sono presenti tutte le principali compagnie internazionali. L’aeroporto è piccolo, non avrai problemi a trovare l’area delle macchine a noleggio appena uscito dalla zona arrivi.

Su RentalCars puoi selezionare l’aeroporto di Vágar come punto di ritiro e riconsegna.

guidare alle isole faroe tra nebbia e pecore
Pecore e nebbia, binomio faroese

Consigli per affittare la macchina alle Faroe

Prenota l’auto il prima possibile, per essere sicuro di trovare il tipo di macchina che ti serve, a prezzo più basso. La disponibilità è piuttosto limitata, soprattutto se ti serve una macchina con più posti auto o accessori speciali come seggiolini per bambini o un portabagagli.

Scegli una modello di macchina in grado di affrontare forti salite, strade sterrate e in cattive condizioni. Qualcosa che abbia la trazione 4×4, tipo un SUV compatto.

Insieme alla macchina puoi affittare anche un dispositivo portatile wifi. È una soluzione molto comoda e economica per avere la connessione internet sempre con sé e evitare i costi del roaming internazionale.

Tunnel sottomarini

Le Faroe sono famose per i loro tunnel sottomarini che da qualche anno collegano le isole principali in modo veloce (ma non economico). Le gallerie sottomarine sono in tutto 3:

  • Quella tra Vagar e Streymoy (100 corone, circa 13 euro)
  • Quella tra Eysturoy e Bordoy (100 corone)
  • Quella (nuovissima) tra Eysturoy e Streymoy (175 corone, circa 24 euro).

L’accesso ai tunnel si può pagare online sul sito tunnil.fo, oppure presso le stazioni di servizio che si trovano appena oltre l’uscita delle gallerie. Il passaggio attraverso i tunnel viene registrato tramite la targa del veicolo: se ti dimentichi di pagare, l’importo verrà automaticamente addebitato alla compagnia di autonoleggio, che a sua volta la addebiterà sulla tua carta di credito.

Il tunnel con la rotatoria dentro

L’ultimo tunnel è diventato famoso perché è l’unico tunnel sottomarino con una rotatoria al mondo. Infatti guardato su una mappa è biforcuto, perché dal lato dell’isola di Eysturoy collega entrambe le estremità del lungo fiordo Skálafjørður.

Inaugurato nel gennaio 2021, ufficialmente si chiama Eysturoyartunnilin, è lungo 11 km e nel punto più profondo raggiunge la quota di -187 metri sotto al livello del mare.

Ho fatto anche un breve video della rotatoria sottomarina!

Tunnel pass

Se pensi di percorrere i tunnel più di una volta al giorno, allora ti conviene acquistare il tunnel pass. Costa 100 corone al giorno (circa 13 euro) e si può acquistare al momento del ritiro dell’auto, dalle stesse compagnie di noleggio. Il tunnel pass è valido solo per I due tunnel “normali”, quello con la rotatoria tra Eysturoy e Streymoy non è compreso.

Benzina e stazioni di servizio

Il prezzo della benzina alle isole Faroe è più o meno uguale all’Italia, una delle poche cose che non costano di più! Essendo isole distribuite su una superficie molto piccola, i km da percorrere sono relativamente pochi: il costo della benzina non è una spesa di cui preoccuparsi troppo. Durante il nostro viaggio di 8 giorni, durante i quali abbiamo girato in lungo e in largo, abbiamo fatto due pieni e un piccolo rabbocco finale.

Le stazioni di servizio sono frequenti e si trovano ai margini dei centri abitati, anche di quelli di piccole dimensioni. Le più comuni sono le Effo, che hanno sempre un minimarket dove poter prendere un caffè e comprare un po’ di tutto.

noleggiare auto alle isole Faroe
Pit stop alla stazione di servizio Effo

Pericoli del guidare alle isole Faroe

Le strade delle Faroe offrono vedute molto suggestive sui paesaggi impervi e selvaggi, ma possono rivelarsi anche molto pericolose, sia per le condizioni meteo che per quelle delle strade stesse. Ecco tutte le cose a cui prestare attenzione:

Nebbia: il nemico numero uno del nostro viaggio on the road. Non immaginavo che potesse esistere una nebbia così fitta e improvvisa, capace di avvolgerti completamente in pochi secondi. In realtà il più delle volte non ci si ritrova a guidare nella nebbia, ma proprio dentro alle nuvole, che alle Faroe sono basse, grigie e gonfie d’acqua. Basta un minimo cambio di vento per aprire completamente uno scenario o azzerarne la visibilità.

Vento: noi siamo state molto fortunate, non abbiamo trovato forti venti, ma sappiamo bene che a volte soffia così forte da rendere difficile guidare sulle strade più esposte.

Pecore: le simpatiche e lanose bestiole spadroneggiano ovunque alle Faroe, anche sulle strade. Fai molta attenzione perché te le ritroverai beatamente accoccolate in mezzo alla strada, salteranno fuori dal nulla per attraversare a tradimento e saranno pronte ad accerchiarti la macchina, se gli va. Se fai un incidente con una pecora la colpa è tua e devi anche rimborsare il pastore.

Strade sul precipizio: una delle costanti delle Faroe, specialmente quando si vuole raggiungere villaggi molto piccoli, isolati e magari abbandonati (le tre cose sono correlate l’un l’altra). Preparati a guidare su strade sterrate a una sola corsia, con un precipizio sul lato, nessun guardrail, la nebbia e le pecore in agguato oltre ogni tornante.

Tunnel a una sola corsia: guidare attraverso queste vecchie gallerie scavate direttamente nella roccia è un’esperienza da brivido, perché c’è una sola corsia per due sensi di marcia. Per non spiaccicarsi in un frontale, ci sono delle piazzole di sosta su un lato della carreggiata, ogni 50 metri circa, dove fermarsi per far passare la macchina proveniente in senso opposto.

strada sterrata immersa nella nebbia
Strada sterrata e molto nebbiosa (ma non è una delle peggiori situazioni in cui abbiamo dovuto guidare)

Assicurazione di viaggio

A proposito di pericoli… io non viaggio mai senza assicurazione di viaggio e ti consiglio di fare lo stesso, soprattutto per viaggi come questo – impegnativi e al di fuori dell’Unione Europea – per evitare che gli imprevisti di viaggio si trasformino in grossi problemi e grosse spese.

Per i miei viaggi utilizzo l’assicurazione Heymondo: è facile da usare, offre ottime coperture (anche in caso di covid) e ha l’assistenza in italiano h24. Se anche tu deciderai di affidarti a Heymondo, ti offro uno sconto del 10% sulla tua polizza!

assicurazione viaggio per le isole faroe

Strade panoramiche: Buttercup roads

Le Butercup Roads prendono il nome dal ranuncolo (buttercup in inglese), il fiore nazionale delle Faroe, e indicano delle strade panoramiche particolarmente indicate per i viaggiatori. Le trovi segnalate con un piccolo fiorellino giallo sulle apposite cartine che trovi in aeroporto, negli hotel, nei centri informazioni turistiche, ecc.

guidare alle isole faroe

Spero di esserti stata utile per noleggiare l’auto alle isole Faroe e organizzare il tuo viaggio al meglio! Se hai domande o altri consigli da aggiungere ai miei lasciami un commento, sarò felice di aggiornare questo post con nuove informazioni!

Possono esserti utili anche:


Per organizzare il tuo viaggio ti consiglio:


Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.