Lanzarote o Fuerteventura? Scegliere l’isola giusta delle Canarie

Condividi il viaggio!

Anche quest’anno, nonostante il periodo complicato e le limitazioni ai viaggi, sono riuscita a tornare alle Canarie per una settimana rigenerante. Ormai è quasi una tradizione, passare una settimana alle Canarie in autunno, staccando la spina per godermi solo spiagge, mare, paesaggi e relax. E adesso, dopo aver visitato più volte entrambe le isole, sono pronta a rispondere alla domanda cruciale che spesso i viaggiatori di fronte all’idea di un viaggio alle Canarie si pongono: Lanzarote o Fuerteventura?

La risposta ovviamente è: dipende.

Dipende da cosa cerchi tu in un viaggio, e da cosa ti aspetti di fare. Entrambe le isole sono splendide e interessanti da visitare, ma sono diverse sotto molti punti di vista. In questo articolo cercherò di mostrarti i punti di forza di ognuna, in modo che tu possa capire quale è più adatta al tuo viaggio e decidere facilmente se visitare Fuerteventura o Lanzarote.

Lanzarote VS Fuerteventura: le spiagge

spiagge lanzarote o fuerteventura
La spiaggia del Papagayo a Lanzarote, una delle poche con un’ampia distesa di sabbia

Inizio dalle spiagge perché è il motivo principale per cui mi piacciono tanto le Canarie: spiagge libere e selvagge, dove la roccia vulcanica incontra le onde dell’oceano, spazzate dal vento. Entrambe le isole hanno spiagge bellissime dal punto di vista paesaggistico, ma devo dire che per fare vita da spiaggia secondo me Fuerteventura batte Lanzarote.

Le spiagge di Fuerteventura sono quasi tutte di sabbia dorata (qualcuna nera), lunghissime e deserte, mentre quelle di Lanzarote sono generalmente di ghiaia e sabbia nera; nonostante siano bellissime, sono più scomode se si vuole passare la giornata in spiaggia, e spesso hanno bassi fondali rocciosi.

In tutte e due le isole non mancano le classiche spiagge cittadine, più piccole, di facile accesso, e spesso dotate di sdraio e ombrelloni.

spiaggia el cotillo a fuerteventura
La mia spiaggia preferita a Furteventura: la Escaleras, una delle spiagge in serie del Cotillo

Surf, windsurf e kite surf

Due piccole isole nel mezzo dell’oceano Atlantico, costantemente battute dal vento: le condizioni ideali per renderle un paradiso del surf, del windsurf e del kite surf. Surfisti di mezzo mondo vengono alle Canarie per cavalcare le onde e praticare sport acquatici, ed è difficile resistere alla tentazione di provare.

Su entrambe le isole, ma specialmente a Fuerteventura, ci sono tantissime scuole di surf, che offrono lezioni giornaliere e corsi di maggior durata. Se ti piace l’idea, ti suggerisco di valutare un’esperienza in un surf camp: sono molto popolari, e offrono pacchetti (generalmente settimanali) che comprendono lezioni di surf di gruppo, alloggio in ostello, trasporti e altre attività.

Sia l’una che l’altra regaleranno soddisfazioni ai surfisti, ma a detta di molti, Fuerteventura è il vero paradiso del surf, perché le condizioni del vento e dei fondali sono migliori. Inoltre, rispetto alle spiagge rocciose di Lanzarote, a Fuerte ci sono molte spiagge ampie e sabbiose, più sicure e adatte a surfare.

surfisti in spiaggia

Arte e cultura

Se Fuerteventura si becca il mio personale oscar delle spiagge, a Lanzarote va sicuramente quello per il patrimonio artistico e culturale. Lanzarote è la terra di César Manrique, l’artista che ha letteralmente modellato l’isola. Non soltanto ha lottato per mantenere le architetture tradizionali dell’isola e per promuovere la cultura locale, ma anche anche realizzato alcuni luoghi e strutture iconiche, come i Jameos del Agua, il Mirador del Rìo e il Giardino dei Cactus. Le architetture di Manrique sono imperdibili durante una vacanza a Lanzarote!

A Fuerteventura invece non c’è praticamente nessun museo, luogo storico o architettura degna di nota. Qualcosina c’è, ma non è paragonabile al patrimonio di Lanzarote; del resto Fuerte ha altre cose di cui andare fiera, rispetto ai luoghi della cultura.

jameos del agua di cesar manrique
Cesar Manrique a Lanzarote

Vulcani e natura

Entrambe sono isole vulcaniche, dove i paesaggi sono dominati dal nero della roccia lavica e dalle forme dei coni e dei crateri vulcanici. C’è una differenza però: il vulcano di Lanzarote è ancora attivo, mentre quelli che hanno originato Fuerteventura sono ormai spenti.

Quindi se ti piace l’idea di scoprire l’attività vulcanica, sentire il respiro e il calore di un vulcano e camminarci sopra, Lanzarote è la scelta giusta. In particolare ti consiglio di visitare il Parco Nazionale di Timanfaya, per vedere da vicino le tracce delle recenti colate laviche (dell’800) e la sommessa ma continua attività del vulcano. Le visite vengono effettuate a bordo di autobus, per maggiori informazioni ti rimando di nuovo al post su Lanzarote.

L’intera isola mostra evidenti le tracce della sua continua attività vulcanica: basta fare un giro in auto per incontrare a fianco delle strade colate laviche che sembrano appena solidificate, solcate da rughe, crepacci e spaccature, dove solo qualche piantina osa mettere radici.

vulcano del parco timanfaya
Parco Nazionale Timanfaya

Movida o relax?

Lanzarote è decisamente più animata rispetto a Fuerteventura, che è più tranquilla e meno affollata di turisti; io preferisco la quiete della seconda, perché non amo la movida sfrenata dei luoghi di vacanza.

Ma la vita notturna si trova anche a Fuerteventura, anche se meno vivace, in particolare a Corralejo, Puerto del Rosario e Caleta de Fuste. Allo stesso tempo, se si vuole, anche a Lanzarote è possibile trovare luoghi tranquilli e praticamente deserti, basta allontanarsi dai principali centri abitati e dalle spiagge più popolari.

Lanzarote o Fuerteventura? Magari tutte e due!

Se ancora non sai decidere quale isola visitare, puoi tagliare la testa al toro visitando entrambe! Le due isole sono vicinissime, abbastanza da essere collegate con 25 minuti di traghetto, con diverse partenze al giorno.

Quindi puoi organizzare un solo viaggio che comprende due isole. Idealmente dovresti avere due settimane per dedicare tempo sufficiente ad ognuna, ma anche in una sola settimana, dedicando 3 giorni a una e 3 all’altra, si può avere un buon assaggio di tutte e due, e riuscire a vedere almeno i luoghi più importanti.

fuerteventura o lanzarote quale scegliere
Fuerteventura, alba con vista sull’soletta di Lobos

Consigli pratici per il viaggio

Sia che tu decida di visitare Fuerteventura, sia che tu scelga Lanzarote, in entrambi i casi dovrai organizzarti per:

Voli e aeroporti

Tutte e due le destinazioni hanno un aeroporto, e sono collegate a molti aeroporti italiani da frequenti voli di compagnie low cost (Ryanair e Vueling fra tutte). Quindi non è affatto difficile trovare un volo ad un prezzo economico.

Una volta arrivato in aeroporto non ti resta che noleggiare un’auto e andare alla scoperta dell’isola. A proposito…

Noleggiare un’auto

La macchina a noleggio è il mezzo ideale per esplorare le isole Canarie, nonché l’unico sensato: i bus collegano solo i centri abitati, e le strade e le distanze sono poco adatte ad essere affrontate in scooter.

Noleggiare un’auto è facile e economico, io lo faccio sempre da e per l’aeroporto, e prima della partenza prenoto online tramite il portale Rentalcars, che compara i principali autonoleggi per trovare il prezzo migliore.

noleggio auto alle canarie

Dove dormire

Per me la soluzione migliore in questo caso è un appartamento, che permette di essere indipendenti e di cucinarsi i pasti da portare in spiaggia. E in effetti gli appartamenti in affitto e i residence sono la tipologia più comune di alloggio alle Canarie. Comunque non mancano gli hotel tradizionali e altri tipi di sistemazioni.

A Lanzarote ti consiglio di scegliere un hotel a Puerto del Carmen: si trova in una posizione comoda per visitare il resto dell’isola, ed è una cittadina vivace con una certa vita notturna e ricca di appartamenti e hotel dove soggiornare.

A Fuerteventura di solito prenoto un appartamento a Corralejo per gli stessi motivi, posizione comoda e un buon compromesso tra tranquillità e movida moderata. L’ultima volta sono stata in questo appartamento e l’ho trovato perfetto. Ma la prossima volta mi piacerebbe trovare un alloggio nel paesino di El Cotillo.

strada nel paesaggio di lanzarote
on the road a Lanzarote

Spero che questo post e i miei consigli ti siano stati utili per decidere quale isola visitare e come organizzare il tuo viaggio alle Canarie. Io ho cercato di rimanere imparziale, ma tra le due ho una mia preferenza… Sei riuscito a capire quale tra Fuerteventura e Lanzarote è la mia preferita? Fammelo sapere con un commento!

Per organizzare il viaggio ti consiglio:


Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.