Taormina, cosa vedere e cosa fare

Condividi il viaggio!

Taormina non rientrava nei miei programmi. Ci è finita grazie a uno sciopero degli autobus che mi ha impedito di andare a Aci Trezza e Aci Castello. Per fortuna le cose da fare nei dintorni di Catania non mancano, quindi ho cambiato programma senza troppi rimpianti. Sono finita in uno degli angoli più belli della Sicilia e dell’Italia intera, una cittadina perfettamente incastonata nel paesaggio della costa, in equilibrio tra mare e colline. Adesso ti racconto cosa vedere a Taormina!

Cosa vedere a Taormina

Prima di tutto una premessa: il borgo di Taormina si trova su uno sperone roccioso, un promontorio che sovrasta il mare dall’alto. Per arrivarci c’è una strada tutta tornanti che risalendo la collina regala viste molto belle. Però una parte delle cose da vedere a Taormina si trova ai piedi dello sperone, lungo la spiaggia (come ad esempio l’Isola Bella, che è imperdibile).

Per andare da Taormina alla spiaggia di Isola Bella (ma soprattutto viceversa, cioè in salita) c’è una funicolare che colma il dislivello in un paio di panoramici minuti. In alternativa c’è un sentiero, naturalmente gratuito e altrettanto naturalmente ripidissimo: non ti consiglio di percorrerlo in estate, soprattutto in salita, perché non c’è ombra. La funicolare è comoda e con il caldo estivo è quasi indispensabile.

la costa e l'isola bella vista dall'alto
L’Isola Bella vista dall’alto

Il Teatro antico

Un teatro greco antico duemila anni, poi modificato dai Romani, e arrivato (con le inevitabili modifiche e restauri) fino a noi. Questo luogo è straordinario non soltanto per il sito archeologico in sé, ma anche per la sua posizione incredibilmente scenografica: è stato scavato sul fianco della collina, e attraverso la scena si vede il panorama della costa siciliana, del mare e dell’Etna.

È stata una delle vedute più belle e appaganti dei miei ultimi viaggi, un connubio perfetto di paesaggio, architettura e storia che non dovresti perderti per niente al mondo! Non mi stupisce che Taormina nel ‘700 fosse diventata una importante tappa dei Grand Tour, agognata meta dei colti rampolli di mezzo mondo.

  • Il Teatro Antico di Taormina è aperto tutti i giorni a partire dalle 9.00. L’orario di chiusura è variabile durante l’anno, puoi verificarlo sul sito ufficiale.
  • Il biglietto d’ingresso intero costa 10 euro.
  • La prima domenica del mese l’ingresso è gratuito.
vista del mare e della scena del teatro antico di taromina

Isola Bella

Un’isoletta che è poco più di uno scoglio, attaccata alla spiaggia da una stretta striscia di sabbia che a volte c’è e a volte scompare, e una casa che è stata il dolce ritiro mediterraneo di una lady inglese dall’attitudine ribelle e dai gusti sofisticati.

Nel 1890 l’Isolabella fu acquistata da lady Florence Trevelyan, dama della regina Vittoria cacciata da corte a causa dei suoi scandali, che ne fece una piccola villa di delizie, costruendosi una casetta tra le rocce e riempiendo il giardino di piante rare e esotiche che amava coltivare.

Per approfondire la conoscenza di Florence Trevelayn ti consiglio di leggere la sua biografia su Elle raccontata da Sara Mostaccio. Sara è una giornalista siciliana ma soprattutto è l’amica che mi ha portata in giro per un pezzo di Sicilia e che mi ha fatto scoprire Taormina. Conosce benissimo e ama molto queste zone, ed è sicuramente la persona migliore che possa descriverti Florence.

il giardino di isola bella dalla finestra

Negli anni ’50 i nuovi proprietari dell’Isola Bella ampliarono la residenza aggiungendo anche una piscina parzialmente scavata nella roccia. Dagli anni ’80 è rimasta abbandonata, finché non è stata acquistata dalla Regione Sicilia e trasformata in un’oasi naturalistica.

  • L’Isola Bella e la villa di lady Florence Trevelyan sono aperte tutti i giorni a partire dalle 9.00. La chiusura ancora una volta dipende dalla stagione, e puoi controllarla sul sito ufficiale.
  • Il biglietto di ingresso costa 4 euro.
  • Per raggiungere l’isola bisogna camminare sulla striscia di sabbia, che a seconda delle maree e delle condizioni del mare può essere sommersa. Indossa abbigliamento e scarpe adeguate (come i miei amati sandali Teva) per camminare sulla spiaggia di ciottoli e nell’acqua.
la villa sull'isola bella

Cosa vedere a Taormina: Corso Umberto

Corso Umberto è la strada principale che attraversa il centro storico di Taormina, sulla quale si affacciano ristorantini, negozi di artigianato locale e locali tipici. Anche se ho avuto la fortuna di vederla quasi vuota, questa strada è di solito affollatissima, tanto da non riuscire a camminare.

Quello che è davvero interessante è sbirciare nei vicoli che si affacciano su Corso Umberto, traboccanti di piante mediterranee, svoltare e scendere le scalette, perdendosi per le stradine e trovando vedute inaspettate del mare e dell’Etna.

vicolo di taormina con porta decorata

Piazza IX aprile

Risalendo Corso Umberto si raggiunge la scenografica piazza IX aprile. Su un lato è una piazzetta tradizionale siciliana, con fontana, chiesa barocca e granita a portata di mano. Sull’altro lato la piazza si apre in una terrazza che guarda verso un panorama mozzafiato. La vista abbraccia tutta la costa, l’Isola Bella, e, come sempre, include lo sbuffante e imponente vulcano che vigila su quest’angolo di Sicilia.

piazza IX aprile a Taormina
piazza IX aprile

Giardini della Villa Comunale

Qui incontriamo di nuovo lady Florence Trevelyan, perché questo bel parco pubblico un tempo era il giardino della villa dove la signora viveva con il marito siciliano. Ella realizzò un grande parco all’inglese, con piante rare e uccelli esotici, e una serie di piccoli edifici bizzarri e raffinati, le cosiddette victorian follies: postazioni per il birdwatching, castelli in miniatura, sale da tè e torrette per ammirare il panorama… le follies vittoriane di lady Trevelyan ci sono ancora, e costituiscono curiose sorprese lungo il cammino, tra l’ombra degli alberi che in estate è provvidenziale.

Anche nei giardini della Villa Comunale è impossibile non incontrare la vista del mare e della costa, che si apre all’improvviso lungo il percorso.

vista di Taormina, della costa e dell'Etna
La vista dai giardini della Villa Comunale

Taormina mare e spiagge

La spiaggia di Isola Bella è sicuramente la più famosa spiaggia di Taormina (ed è bellissima), ma è anche la più vicina al paese e la più affollata: l’unica opzione possibile in estate è andarci molto presto per poter trovare posto. Sulla spiaggia ci sono bar, ristoranti e servizi, e la si raggiunge comodamente dal borgo con la funicolare.

Le altre spiagge nei dintorni sono a qualche chilometro di distanza, l’acqua è altrettanto cristallina e sembravano più tranquille. Per passare una giornata al mare a Taormina puoi andare a:

  • Giardini Naxos
  • Mazzarò
  • Villagonia
mare e spiaggia sulla costa della Sicilia

Consigli per visitare Taormina

Ora passo agli aspetti pratici del viaggio a Taormina, che sono importanti tanto quanto le cose da vedere.

La prima cosa da tenere a mente è che Taormina è una meta turistica molto gettonata anche in inverno, e di conseguenza è molto cara. Molti infatti (me compresa) optano per una gita giornaliera da Catania, dove si può pernottare a prezzi più bassi. Ma confesso che non mi dispiacerebbe affatto passare qualche giorno su questo tratto di costa, anche se costerebbe di più.

Come arrivare a Taormina

In autobus. Cioè come ho fatto io, con un bus diretto della Interbus, o in alternativa uno della Etna Trasporti (meno frequenti), che compiono il percorso in un’oretta.

Se vieni direttamente dall’aeroporto di Catania-Fontanarossa c’è un autobus della Etna Trasporti che collega l’aeroporto con Taormina.

In treno. Da Catania si arriva soltanto fino alla stazione di Giardini Naxos (il tragitto richiede circa un’ora), da lì poi si deve prendere un autobus locale.

In auto. Da Catania bisogna percorrere l’autostrada A18 Catania-Messina e si raggiunge la meta in poco più di mezz’ora.

Se pensi di noleggiare una macchina per il tuo viaggio in Sicilia ti suggerisco di utilizzare Rentalcars per confrontare le offerte dei principali autonoleggi e trovare il prezzo migliore. È la piattaforma che utilizzo abitualmente per i miei viaggi.

balconi con piante e ceramiche siciliane nei vicoli del centro storico

Dove dormire a Taormina

Come ho già detto, passare una notte in hotel a Taormina può essere costoso, ma ti consiglio comunque di cercare delle buone offerte su booking.com perché potresti trovare delle belle sorprese.

In alternativa puoi:

  • Trovare un hotel a Catania e visitare Taormina con un’escursione giornaliera.
  • Pernottare nella vicina Giardini Naxos o in una delle sue frazioni sul mare.

E tu sei mai stato in questa parte della Sicilia? Se hai altri consigli utili su cosa vedere a Taormina lasciami un commento e condividi la tua esperienza con gli altri lettori!

Forse può interessarti anche:

Taormina cosa vedere
Ti è piaciuto questo post? Condividilo su Pinterest!

Condividi il viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.